FEDERICO AGOSTINO

30 January 2016

THAI BOXE MANIA 2016
01 febbraio 2016

La città di Torino ha nuovamente risposto in gran numero al Galà Thai Boxe Mania che dà il via ad un anno importante e vedrà anche l’arrivo sotto la mole, di Oktagon da Milano e Bellator dagli Stati Uniti in un grande Galà che si terrà il 16 aprile al Palalpitour.
È stato anche il Galà che ha sancito l’accordo con Made in China, la nuova organizzazione Top promotion di kickboxing che porterà nel 2016 atleti cinesi per 5 manifestazioni e inizierà un importante scambio di consulenze e di allenatori tra Italia e Cina.
Nella prestige pre-card pomeridiana le emozioni non sono mancate! Si sono sfidati tutti atleti emergenti che hanno combattutto dando il massimo.

Risultati

PRE-CARD

Jean Cicciu vs Bessem Jomini
Vince Jean Cicciu.

Aaron Trezeguet vs Luca Guerrieri
Vince per ko alla seconda ripresa con calcio girato al fegato Aron Trezeguet.

Federico Agostino vs Carmelo Santostefano
Vince Agostino , Ko per ginocchiata al fegato nel corso del secondo round

Andrei Racariu vs Diego Manuello
Vince per ko Racariu con Gancio sinistro al mento durante il secondo Round

Jaquad Alami vs Cristian Guiderone
Vince Guiderone ai punti

Stefano Prota Vs Andrea Liuzzi
Vince Stefano Prota ai punti per giudizio unanime

Maxim Radu Vs Valeriu Mircea
Vince Mircea per Ko alla seconda ripresa

Mihail Nica vs Raffaele Spallita
Vince Nica per Ko al primo round

Fabio Puce vs Luca Fasano
Vince Puce

Tarek Tottz vs Antonio Albo
Match combattutissimo, pari

Andrea Roberto Vs Elias Mahmoudi
Vince Mahmoudi per decisione unanime

GALA’ SERALE 19,30

Andrea Arduini vs Shan Cangelosi
Vince Shan Cangelosi, dopo aver accusato acuni colpi al volto ribalta la situazione anche grazie all’uso migliore dei gomiti.
Giudizio unanime

Luca Novello vs Hamza Imane (sel.Oktagon)
Incontro tecnico combattuto colpo su colpo, le maggiori combinazioni di Himane gli danno la vittoria seppur di misura.
Verdetto non unanime.

Claudiu Istrate vs Raffaele Vitale (Sel Oktagon)
Istrate parte molto duro nel primo round, mentre il secondo è di Vitale.
Continua così il match molto equilibrato.
I giudici a maggioranza propendono per Vitale

Kostas Zenonos vs Vittorio Iermano
Vince Kostas ai punti, mantenendo più spesso l’inziativa e portando soprattutto nella terza ripresa colpi più incisivi.

Filippo Solheid Vs Lukas Plawecki (titolo europeo WKN 71 Kg)
Grande prova di Filippo Solheid che vince il titolo europeo all’unanimità neutralizzando nel primo round il Polacco e dominandolo nei round successivi grazie ad una netta superiorità nel Clinch.

Martine Michieletto vs Estela Garcia (Titolo mondiale WKU -58 Kg)
Martine domina il primo round accumulando punti che poi gestisce negli altri quattro round sostanzialmente equilibrati e si aggiudica la cintura

Lucian Danilencu Vs Bruno Susano (Titolo Mondiale ISKA -95 Kg)
Vince e mantiene il titolo Bruno Susano
Primi 2 round sostanzialmente equilibrati con qualche bell’exploit di Danilencu (pugno girato nella prima e gancio al volto nella seconda ripresa).
Nella terza ripresa, è Susano a lavorare di più mentre Danilencu domina con alcuni colpi molto pesanti il 4 round.
Nel quinto, Danilencu subisce 2 conteggi che fanno pendere lago della bilancia in favore dell’atleta portoghese.

MADE IN CHINA

Chang Zhuang Zhuang vs Christian Paratore (Sanda)
L’atleta cinese è da subito più esplosivo e tiene l’iniziativa dominando tutti e tre i round. Vince per decisione unanime.

Xiao Jie vs Ismael Foscarini (Sanda)
Incontro caratterizzato da duri scambi di braccia, le riprese corrono ma il match resta nel complesso molto equilibrato. I giudici danno un verdetto a maggioranza in favore dell’atleta cinese.

Lige Teng vs Hamit Cola (MMA)
Parte al massimo Lige Ten che dopo qualche scambio Finalizza Hamit Cola con una presa spettacolare al collo.
Vittoria dell’atleta cinese al primo round per submission.

Yong Shun vs Simone La Preziosa
Match incredibile combattuto in piedi da veri strikers.
Quando con potenti colpi di braccia La Preziosa apre l’arcata sopraciliare di Yong e intravede la vittoria, in un durissimo incrocio subisce un tremendo colpo d’incontro e perde per Ko.

Chu Han vs Christian Zahe
Incontro combattuto colpo su colpo.
Incontro equilibrato ma mentre Zahe combatte con stile lineare e corretto, il cinese colleziona richiami su richiami per tecniche di Sanda proibite nel k-1
Vince Zahe con decisione unanime

Wang Yuhu vs Mustapha Haida
Incontro senza colpi di scena, prevale Haida per la maggior precisione nei colpi e maggior tecnica.
Vince Haida con decisione unanime.

Wu Sihan vs Paolo Fiorio
Parte fortissimo l’atleta cinese, con atteggiamento spavaldo e sicuro di sè.
Nella prima ripresa Fiorio va al tappeto con un terribile colpo al mento, prova a rialzarsi ma l’incontro viene interrotto.
Vince Wu Sihan per Ko alla prima ripresa.

INTERNATIONAL MAIN CARD

Christian Baya vs Chingiz Allazov
Primo round, per Allazov che con combinazioni fulminee e precise accumula punti e consenso.
Nel secondo round Baya reagisce e incrocia pericolosamente Allazov con un potente gancio, ma è sempre il bielorusso che totalizza più punti.
Il terzo round è molto combattuto e anche l’olandese si fa setire con colpi precisi.
Vince Chingiz Allazov all’unanimità.

Johane Beausejour vs Sudsakorn Sor Klimnee
Primo round dominato dal tailandese che sfoggia, oltre che la sua proverbiale ironia, il suo repertorio di low kick e proiezioni.
Nel secondo round Beausejour prende coraggio e con un potente gancio fa piegare le gambre a Sudsakorn che con grande esperienza riesce a evitare il conteggio.
Il terzo round è nuovamente per Sudsakorn che con terribili lowkick non lascia scampo al francese.
Vince all’unanimità Sudsakorn Sor Klinmee